venerdì 31 ottobre 2014

Recensione: "Fidanzato di scorta" di River Jaymes

Titolo: Fidanzato di scorta
Autore: River Jaymes
Edizione: Triskell Edizioni
Data di uscita: 29/10/2014
Pagine: 201
Prezzo: 5,99€
Formato: E-Book

Trama: Professionalmente parlando, il dottor Alec Johnson ha quasi raggiunto tutti i suoi obiettivi. Insieme al suo ex, il dottor Tyler Hall, è anche il vincitore di un premio a loro destinato per il lavoro che svolgono con i senzatetto. Purtroppo, però, la sua vita privata fa un po’ pena, soprattutto perché ci sono in previsione per lui diversi eventi ai quali dovrà partecipare insieme a Tyler e al suo nuovo fidanzato. Nel tentativo di sollevarsi l’umore, Alec acquista una moto, ma non ha nemmeno idea di come si usi.
Dylan Booth non ha tempo per il dottor “Incapace” e per la sua Harley del 1964, ma nonostante sia un meccanico un po’ arrogante, non riesce a dire di no alla sua richiesta di aiuto.
Dopo aver trascorso la sua adolescenza per le strade e aver perso il suo migliore amico a causa dell’HIV, Dylan decide che dare una mano a quell’uomo impegnato a fare del bene sia il minimo che possa fare.
Ma vedere Alec interagire con il suo ex rende Dylan stranamente protettivo nei suoi confronti, tanto che invece di presentarsi come meccanico dichiara di essere il suo nuovo fidanzato.
L’ex sospetta che Dylan stia mentendo.
Alec sostiene che Dylan sia pazzo.
E Dylan non è sicuro di riuscire a fingere di essere gay.

RECENSIONE: (SPOILER)
La trama mi intrigava ma a essere sincera mi aspettavo qualcosa di più eclatante.
Alec mi è piaciuto perchè è sceso a patti con la sua idea di dover far parte di una coppia così da poter stare con Dylan e anche per il contributo che dava nell'aiutare i senzatetto. Non mi è piaciuta questa sua reticenza nel dire la verità su come la pensava alla madre.
Dylan mi è piaciuto per come ha accettato senza problemi che gli piacessero gli uomini anche se non mi è piaciuta questo suo odio verso le etichette. Mi è spiaciuto per il suo passato vissuto per strada.
Tyler non mi è piaciuto per come si comportava soprattutto quando ha chiesto a Alec di tornare insieme.
Mi è spiaciuto per Rick.
In conclusione è bello, anche divertente, ma me lo aspettavo un po' più appassionante.


VOTO
4/5

Nessun commento:

Posta un commento