martedì 21 ottobre 2014

Recensione: "Magia di un amore" di Lisa Kleypas

Titolo: Magia di un amore
Autore: Lisa Kleypas
Edizione: Leggereditore
Data di uscita: 30/09/2014
Pagine: 368
Prezzo: 10€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: Aline Marsden è stata cresciuta con uno scopo: concludere un matrimonio vantaggioso con un membro della propria classe sociale. Invece si è donata a John McKenna, uno stalliere. Una trasgressione imperdonabile, al punto che, per proteggere John dall'ira paterna, Aline gli fa credere di volerlo respingere a causa della sua umile condizione. Così il giovane viene cacciato dalla proprietà e lei confinata in campagna, lontana dalla vita londinese. Trascorsi dieci anni, l'ex stalliere ha fatto fortuna ed è tornato, più ardito e affascinante di prima, per vendicarsi della donna che gli ha infranto il cuore. Ma tra loro la magia è immutata, e John dovrà decidere se portare a termine il suo piano o rischiare tutto per quell'unico vero amore.

RECENSIONE: (SPOILER)
Adoro questa autrice ma questo libro mi lasciava un po' incerta finchè non mi è stato detto che la protagonista non è altri che la sorella di Westcliff di "Accadde in autunno".
Aline mi è piaciuta perchè ha avuto la forza di mandare via McKenna, trattandolo male, per salvarlo da suo padre e per il coraggio di mostrargli le cicatrici. Mi spiace molto per le cicatrici che le deturpano le gambe.
McKenna mi è piaciuto perchè non gli importava delle gambe di Aline e anche per aver capito di esserne ancora innamorato. Mi spiace per quello che ha passato da ragazzo.
Parallelamente alla storia di Aline e McKenna c'è quella dell'altra sorella di Westcliff, Olivia, con Gideon Shaw che mi è piaciuta tantissimo e per questo avrei preferito leggerla a parte (in un novella per esempio) un po' più estesa. Olivia, Livia, mi è piaciuta per aver superato il lutto e non essersi arresa con lui. Gideon mi è piaciuto perchè ha accettato di astenersi dall'alcool per lei.
Mi è spiaciuto di non poter leggere le reazioni della madre di Westcliff, sono sicura che le sarebbe venuto un colpo.
In conclusione l'ho adora più di quanto immaginassi.
La Kleypas è sempre la migliore.

VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento