mercoledì 31 dicembre 2014

Recensione: "Deliziosa sfida" di Julie James

Titolo: Deliziosa sfida
Autore: Julie James
Edizione: Mondadori
Data di uscita: 01/10/2013
Pagine: 369
Prezzo: 9,90€
Formato: Cartaceo (copertina rigida con sovracopertina)

Trama: Lei è fredda, impassibile, sempre padrona di sé. Lui bellissimo, fascinoso, semplicemente irresistibile. Conquistarla sarà un'impresa... Taylor Donovan è un brillante avvocato. In aula non mostra mai alcuna debolezza, nella vita privata non permette a nessun uomo di turbarla. Presuntuoso, famoso e irresistibile, Jason Andrews è l'attore che la rivista "People" ha incoronato "L'uomo più sexy del mondo". Le loro vite non potrebbero essere più distanti, ma il destino finisce per farle collidere: Jason infatti dovrà interpretare un avvocato, e a Taylor viene affidato l'incarico di prepararlo per il ruolo. Lui è sicuro che presto anche Taylor, come tutte le donne con cui entra in contatto, cederà al suo fascino da rubacuori; eppure lei pare immune alle sue avances, e anzi non perde occasione di farglielo notare. Ma più Taylor lo respinge, più Jason si convince che sia proprio lei la donna della sua vita. E conquistarla diventa una deliziosa sfida...

RECENSIONE: (SPOILER)
Dopo "Questione di pratica" e su insistenza di una amica e mi è piaciuto da matti.
Taylor mi è piaciuta per il modo non accondiscendente con cui trattava Jason ma anche perchè alla fine ha capito che lui era più importante del suo lavoro e non l'avrebbe fatta soffrire.
Jason mi è piaciuto molto perchè ha fatto di tutto per conquistarla (anche cose stupide come pensare di farla ingelosire).
Ho trovato simpaticissimo Jeremy, l'amico di Jason.
Quello che mi è piaciuto di meno, anzi neanche un po', è Scott Casey che col suo comportamento s sarebbe meritato una bella umiliazione pubblica.
Interessante anche il fatto che i protagonisti non si baciano e nè vanno a letto assieme se non nelle ultime pagine del libro.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo, la James non ha deluso.


VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento