lunedì 15 dicembre 2014

Recensione: "Il cancelliere e la ballerina" di Miss Black

Titolo: Il cancelliere e la ballerina
Autore: Miss Black
Data di uscita: 08/12/2014
Pagine: 195
Prezzo: 1,99€
Formato: E-Book

Trama: Tutto comincia con un attentato inspiegabile. Qualcuno, alla Conferenza sulla Fame nel Mondo, droga il cibo di tutti gli invitati. Capi di stato, ministri, ambasciatori, giornalisti, impiegati... e Hanna Faye, ex- étoile, ora ambasciatrice di buona volontà. Mentre il mondo le vortica attorno in un caleidoscopio di colori, Hanna finisce a letto con il primo ministro della sua patria natale, le Svetlands. È l'inizio di una relazione improbabile, sotto agli occhi dell'opinione pubblica, molto fisica e poco romantica. E la politica inizia presto a chiedere il suo tributo. Hanna scoprirà che cosa si annida nel cuore di una nazione e di chi la governa: un mondo gretto e carnale, attraversato da improbabili sfumature di sensibilità.

RECENSIONE: (SPOILER)
Dio che fatica che ho fatto per finirlo.
I discorsi sulla politica erano troppi, troppo lunghi e troppo frequenti rendendo pesante la lettura.
Non mi è piaciuto poi che Doyle sia stato costretto e tradire Hanna per togliere il principe dalle prime pagine dei tabloid.
L'unica cosa che m è piaciuta è la coppia Doyle/Hanna che insieme sono riusciti a superare tutte le avversità.
In conclusione non mi è piaciuto affatto.


VOTO
2/5

Nessun commento:

Posta un commento