domenica 7 dicembre 2014

Recensione: "Il Conte di Glencrae" di Stephanie Laurens

Titolo: Il Conte di Glencrae
Aurore: Stephanie Laurens
Edizione: Leggereditore
Data di uscita: 02/10/2014
Pagine: 502
Prezzo: 12€
Formato: Cartaceo (Brossura)

Trama: La caparbia Angelica Cynster è certa che riconoscerà a prima vista l'uomo destinato a diventare suo marito. Quando i suoi occhi incontrano quelli di un misterioso nobiluomo, capisce senza ombra di dubbio che lui è quello giusto. Ma presto il suo cuore batterà forte per il motivo sbagliato: la sua anima gemella in realtà ha deciso di rapirla. L'uomo misterioso altri non è che l'ottavo conte di Glencrae e non ha scelta, ha dovuto rapire Angelica, l'unica delle sorelle Cynster con cui non ha mai voluto invischiarsi. Per salvare il suo castello e la sua famiglia, deve persuaderla ad aiutarlo... ed è pronto a chiederne la mano per siglare l'accordo!

RECENSIONE: (SPOILER)
All'inizio lo avevo snobbato ma poi si è fatto notare e ho voluto provarlo per dargli una possibilità e mi è piaciuto tantissimo.
Angelica mi è piaciuta molto perchè ha accettato di aiutare subito Dominic e non si mai arresa con lui finchè non lo ha fatto innamorare di sé.
Dominic mi è piaciuto perchè teneva al clan e voleva salvarlo a tutti i costi ma anche perchè teneva a d Angelica e non voleva che sua madre le nuocesse.
Francamente non ho capito il comportamento della madre di Dominic, cioè ho capito che voleva umiliare la madre di Angelica in quanto ossessione del marito e sottomettere Dominic ma non capisco cosa ci avrebbe ricavato.
Unico neo, non inerente al libro stesso però, è che sarebbe stato meglio pubblicare prima i libri sulle sorelle di Angelica e poi questo in quanto ci sono parecchi riferimenti a quei libri.
Ho adorato il clan Cynster e mi piacerebbe saperne di più.
In conclusione l'ho adorato, temevo una delusione invece Stephanie Laurens mi ha stupito e leggerò certamente altro di suo.


VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento