sabato 17 gennaio 2015

Recensione: "L'amore è cieco" di Lynsay Sands

Titolo: L'amore è cieco
Autore: Lynsay Sands
Edizione: Mondadori (Passione)
Data di uscita: 03/01/2015
Pagine: 246
Prezzo: 4,50€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: Inghilterra, 1818 (periodo regency)
Pestare i piedi a un possibile pretendente, o dare fuoco alla sua parrucca, non è il modo migliore per trovare marito. Purtroppo senza gli occhiali da vista, che la matrigna le vieta di portare, lady Clarissa Crambray rappresenta un potenziale pericolo per tutto il ton, finché a un ballo non incontra l’ombra confusa di un uomo irresistibile. Da quando è tornato dalla guerra, Adrian Montfort, conte di Mowbray, si è tenuto lontano dalla società a causa di una cicatrice che gli deturpa il volto. Per lui la semicecità di Clarissa è una benedizione, ma a incantarlo sono soprattutto la sua onestà e la sua intelligenza, capaci anche di accendergli un desiderio di cui ha un grande bisogno…

RECENSIONE: (SPOILER)
Temevo una delusione perchè l'unico romance di questa autrice che avevo letto mi aveva un po' deluso e invece mi è piaciuto da morire.
Clarissa mi è piaciuta perchè non le importava della cicatrice di Adrian sul viso ma anche perchè ha perdonato sia Lydia per come si è comportata con lei sia Joan/Molly per i tentativi di farle male. Mi spiace per l'imposizione della matrigna di non portare gli occhiali rendendola quasi cieca.
Adrian mi è piaciuto tantissimo per come si comportava con Clarissa non arrendendosi nonostante le intromissioni di Lydia. Mi spiace per come reagirono le signore alla vista, la prima volta, della sua cicatrice.
Credevo che dietro gli attentati a Clarissa ci fosse la sua matrigna, anche se avevo un presentimento che fosse colpa della sorella di Fielding ma non immaginavo che si fosse finta la sua cameriera.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo, dolce e romantico e nonostante ci sia poca azione il libro non ne risente. La Sands si è fatta rivalutare.

VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento