sabato 17 gennaio 2015

Recensione: "Matrimonio normanno" di Julie Garwood

Titolo: Matrimonio normanno
Autore: Julie Garwood
Edizione: Euroclub
Data di uscita: 01/01/1994
Pagine: 271
Formato: Cartaceo (copertina rigida con sovracopertina)

Trama: Nell'anno 1066 Guglielmo il Conquistatore, duca di Normandia, si insedia sul trono d'Inghilterra, scalzandone la legittima dinastia sassone. Immediato è l'accendersi di focolai di rivolta che i prodi cavalieri normanni domano senza eccessiva difficolta'. Clamorosa è quindi la notizia che il più valoroso tra loro, il nobile Royce, è stato ad un pelo dall'esser giocato da una giovane sassone, coraggiosa ribelle.
Divertito e incuriosito, Guglielmo ordina che l'intraprendente fanciulla, dall'incantevole aspetto, venga condotta a Londra affinché sia data in premio al cavaliere vincitore di un torneo indetto in suo onore. Ma alla corte normanna l'imprevisto entra in campo e cambia le regole del gioco: sarà la giovane sassone a scegliere l'uomo degno di essere suo marito.
Determinata e ribelle Nicholaa non ha esitazioni: nell'intento di domare l'uomo che più la indispettisce e la turba, fa cadere la sua scelta su Royce e segna l'inizio di una lunga partita a due. In un clima di subdoli tradimenti, dove i sassoni ancora tramano contro gli invasori normanni, tra Royce e Nicholaa nasce un amore intenso e profondo, ma il loro prezioso legame potrebbe in ogni momento esser distrutto dal richiamo del sangue, dell'onore e della lealtà verso i rispettivi popoli.

RECENSIONE: (SPOILER)
Mi è piaciuto tantissimo, più di quanto credessi.
Nicholaa (anche se ho trovato difficoltà a capire come leggere il suo nome) mi è piaciuta perchè non si è mai arresa con Royce e anche per il suo caratterino.
Royce mi è piaciuto per come si comportava con la moglie, ho trovato romanticissimo che abbia riprodotto la regina nera quando l'originale intagliata dal padre di lei era andata distrutta, mi è piaciuto anche che abbia aiutato Justin, il fratello minore di Nicholaa.
Mi sarebbe piaciuto sapere come finiva con il fratello maggiore di lei.
Ho trovato il finale un po' troppo rapido.
In conclusione mi è piaciuto moltissimo, molto dolce e romantico.


VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento