sabato 17 gennaio 2015

Recensione: "Un amore troppo prezioso" di Stephanie Laurens

Titolo: Un amore troppo prezioso
Autore: Stephanie Laurens
Edizione: Mondadori (Oro)
Data di uscita: 03/01/2015
Pagine: 329
Prezzo: 4,50€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: Inghilterra + Irlanda, 1831
Dillon Caxton è uno degli scapoli più desiderati d’Inghilterra. È bello, ricco e disincantato in amore, almeno finché nella sua vita non irrompe lady Priscilla Dalloway in cerca del fratello gemello scomparso, invischiato in un pericoloso giro di scommesse. Priscilla deve arrivare a mettere le mani sul registro dei cavalli da corsa di cui Dillon è custode, e allo scopo non esita a sedurlo, ma con l’unico risultato di incuriosirlo. Tuttavia Dillon, deciso a conoscere il motivo di quell’ossessione, non si farà scrupolo a sfruttare a sua volta la potente attrazione che li spinge l’una nelle braccia dell’altro…

RECENSIONE: (SPOILER)
Lo credevo meglio e un po' mi ha deluso.
Priscilla mi è piaciuta perchè è corsa a d aiutare il fratello e non si è mai arresa ma anche ha reagito quando è stata rapita.
Dillon mi è piaciuto perchè non si è mai arreso con Priscilla.
Confesso di aver trovato parecchio noiosa la storia della truffa delle scommesse sulle corse di cavalli, ma forse è colpa mia che trovo poco interessante l'argomento.
In conclusione non è che sia brutto o fatto male solo che non appassionandomi all'intrigo della storia il libro mi è risultato un po' pesante, però la Laurens scrive bene e di sicuro leggerò altro di suo.

VOTO
3/5

Nessun commento:

Posta un commento