domenica 22 febbraio 2015

Recensione: "Cinquanta sfumature di grigio"

Titolo: Cinquanta sfumature di grigio
Regista: Sam Taylor-Johnson
Data di uscita al cinema:
12/02/2015
Durata: 125min
Genere: Romantico, Erotico

Trama: Quando Anastasia Steele, graziosa studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario con problemi comportamentali, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest'uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con sé stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall'ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili. Nello scoprire l'animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta le sue perversioni.

RECENSIONE: (SPOILER)
Finalmente io la mia migliore amica siamo riuscite ad andare a vedere il film e ce lo siamo godute (in tutti i sensi) nonostante alcuni spettatori rumorosi.
Cominciamo col dire che ero un po' preoccupata perchè avevo sentito pareri negativi sul film ma invece l'ho trovato fatto bene, le scene di sesso sono molto presenti, come logico, ma non sono predominanti a discapito della storia.
Certo il film non è fedelissimo al libro ma c'è da aspettarselo perchè leggendo un libro noi ce lo immaginiamo in una maniera ma ognuno lo fa in modo diverso e poi quando un libro viene trasposto in film alcuni tagli sono necessari.
Ora gli attori li ho trovati bravi e mi sono dovuta ricredere su Dakota Johnson, l'attrice che interpreta Ana, che all'inizio non mi convinceva invece Jamie Dornan, l'attore che interpreta Grey, continua a sembrarmi non adatto, io ne avrei scelto un altro. Devo dire che sono rimasta sbalordita da Taylor che interpretato da Max Martini mi è risultato più interessante che dal libro. Ho trovato che Luke Grimes, attore che interpreta Elliot (fratello di Grey), sia inadatto per quel ruolo, mi aspettavo uno che dimostrasse un po' più di anni di Christian e invece a me sembra che abbiano la stessa età o anche più giovane dì aspetto.
Le scene di sesso sono parecchio esplicite e spinte ma non volgari, l'unica scena che mi ha un po' non infastidita ma ha lasciato il segno è stata dove Ana viene presa a cinghiate, nel libro non mi era sembrata così cruda.
Molto apprezzata la grafica per mostrare i messaggi e le e-mail che i protagonisti si scambiavano facendo apparire le nuvolette tipiche degli SMS e le finestre delle e-mail, unico neo è che quando veniva inquadrato lo schermo del computer le scritte risultavano piccole e difficili da leggere.
Vengono tralasciati il fatto che Ana trova un lavoro e Mrs Jones (la governante di Grey) .
In conclusione mi è piaciuto molto (il DVD avevo già deciso di prenderlo anche se non mi fosse piaciuto) e non vedo l'ora di vedere il 2° e il 3°.


VOTO
9/10

2 commenti:

  1. Sono perfettamente d'accordo con la tua recensione. Devo dire che io mi sono ricreduta anche sul protagonista (Jamie Dornan) che mi ha proprio stupita e l'ho trovato molto bravo nell'interpretazione di un personaggio come Christian Grey e non credevo sarebbe stato adatto. Bravo Jamie :)))
    Anche a me non è piaciuto l'attore che interpreta Elliot ://
    Invece Dakota è stata brava ma il doppiaggio che hanno fatto della sua voce in italiano non mi piace >.<

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo sul doppiaggio che non ho trovato all'altezza.
      A me Jamie continua a lasciare qualche dubbio ma vedremo come sarà nei prossimi due film.

      Elimina