domenica 15 marzo 2015

Recensione: "Felicità perduta" di Georgia Cates

Titolo: Felicità Perduta
Autore: Georgia Cates
Edizione: Leggereditore
Data di uscita: 26/02/2015
Pagine: 317
Prezzo: 12€
Formato: Cartaceo (Brossura)

Trama: Jack McLachlan è più soddisfatto di quanto non ritenesse possibile. In Laurelyn Prescott ha trovato più di quanto desiderasse, con lei ha scoperto bisogni che non sapeva nemmeno di avere. La vita sorride ai due neo sposi, ma la loro beatitudine è destinata a durare poco. Il passato oscuro di Jack presto torna a galla e mette a dura prova la serenità della coppia. Lui vorrebbe soltanto proteggere sua moglie, ma tenerla lontana dai peccati della sua vita precedente si dimostra impossibile. Riusciranno Jack e Laurelyn a ritrovare la felicità perduta, e a mantenere la promessa di amore eterno, con i fantasmi del passato che non perdono occasione per tornare a tormentarli?

RECENSIONE: (SPOILER)
Bello, bello.
Laurelyn mi è piaciuta perchè ha creduto in Jack quando è saltata fuori Jenna col figlio ipotetico di lui e per la forza che ha dimostrato durante la gravidanza. Però trovo che desse troppo peso alle ex di Jack, insomma sono il passato. Mi spiace per il mancato appoggio delle madre.
Jack mi è piaciuto perchè non ha mai abbandonato Laurelyn e perchè non è rimasto con le mani in mano quando Blake è stato scagionato. Mi spiace che continui a essere perseguitato dalle sue ex.
La madre di Laurelyn mi lascia sempre più basita insomma non le importa proprio della figlia visto che quando lei rischiava un aborto le importava solo del fatto che stava per sposarsi.
Jenna è un ipocrita e una madre snaturata che arriva a strumentalizzare il figlio per avere dei soldi.
Quando sembrava che Blake stesse per cavarsela ero stupefatta ma con la sua morte si è riequilibrato il tutto.
In conclusione mi è piaciuto molto, una degna conclusione.


VOTO
5/5
 
 
Serie Beauty:
1- Piacere estremo
2- Sogno impossibile
3- Felicità perduta

Nessun commento:

Posta un commento