giovedì 9 aprile 2015

Recensione: "Secret Funding" di S. M. May

Titolo: Secret Funding
Autore: S. M. May
Data di uscita: 02/04/2015
Pagine: 180
Prezzo: 1,99€
Formato: E-Book

Trama: Giovane, bello, forse crudele. Noah Kress è un broker finanziario preparato e agguerrito, quanto basta per aver portato al successo la sua società e per essere spinto ad affrontare sfide sempre maggiori nel mercato del venture capital. In privato è anche padron Noah, un dominatore assai richiesto al Circolo, uno dei più esclusivi club privati di Boston. Nel lavoro come nella stanza dei giochi per lui le persone e gli eventi sono mere variabili da decifrare, cifre da scomporre, combinazioni  da soppesare e valutare. Ma quando l’ultima difficile operazione rischia di trascinare a fondo la sua società, l’unica possibilità di salvezza sembra venire dal potente fondo d’investimento gestito dal misterioso Martin Scheer. E per fargli credito, Martin pretende una controgaranzia molto, molto particolare. Per entrambi è un affare, solo un affare. Eppure quella che doveva essere una semplice proposta contrattuale rischierà di mandare in pezzi la superficie perfetta delle loro esistenze. E Noah, il talentuoso giocatore, sarà disposto  a scommettere secondo regole del tutto nuove?

RECENSIONE: (SPOILER)
Leggendo la trama ne ero rimasta intrigata ma dopo averlo letto sono rimasta un po' delusa.
Noah mi è piaciuto perchè è riuscito a superare i suoi limiti.
Martin mi è piaciuto perchè teneva a Noah e è riuscito ad accettarne la cosa.
Benchè abbia tematiche BDMS non vengono descritte scene crude e volgari, è molto soft da questo punto di vista rispetto ad altri di questo genere.
In conclusione come idea è interessante ma io l'ho trovato un po' noioso.


VOTO
3/5

Nessun commento:

Posta un commento