lunedì 4 maggio 2015

Recensione: "Fiore di Luna" di Wataru Hibiki

Titolo: Fiore di Luna
Autore: Wataru Hibiki
Edizione: J-POP
Data di uscita: 25/03/2015
Numero di volumi: 2
Pagine: 194
Prezzo: 5€
Formato: Cartaceo (brossura con sovracopertina)

Trama: Il cuore di Lys, alla nascita, non batteva. La madre stipulò un patto con un demone per salvarla: Lys può avere il cuore del demone in prestito, ma dopo il compimento del sedicesimo anno, lui potrà cibarsi del suo corpo. Assieme a Siva - compagno di viaggio incontrato di notte nel deserto - si avventura sotto mentite spoglie alla ricerca del demone che ha siglato il patto. Durante il loro viaggio, i due incappano in un misterioso principe pieno di sé e in uno strano spirito... Una storia d’amore da “Mille e una notte” tra spiriti, demoni e umani

RECENSIONE: (SPOILER)
Ecco cosa succede a comprare a scatola chiusa e di getto, non è che sia brutto ma l'ho trovato un po' insipido.
Lys possiede il cuore di un demone, Siva, il quale la accompagna alla ricerca del demone che le ha donato il cuore visto che lei non sa che è lui.
Ora la storia è una continua ripetizione del fatto che loro vengono scacciati in quanto lei è una hanatsuki (e mi sembra assurdo che la gente l'accusi di aver scelto di aver fatto il patto visto che ha 16 anni e il patto dura 16 anni, da neonata aveva poca capacità di scelta) e da loro che vengono attaccati da demoni che voglio mangiarla.
Il finale poi non mi dice niente, si capisce che lei si salva ma non mi convince il resto.
Molto belli i disegni.
In conclusione non sarebbe male se ci fosse un po' più di approfondimento.


VOTO
3/5

Nessun commento:

Posta un commento