giovedì 9 luglio 2015

Recensione: "L'ora della verità" di Maya Banks

Titolo: L'ora della verità
Autore: Maya Banks
Edizione: Leggereditore
Data di uscita: 23/01/2014
Pagine: 377
Prezzo: 12€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: Da quando l'ex marine Ethan Kelly ha appreso la notizia della morte di sua moglie Rachel in un incidente aereo, la sua vita è precipitata nella disperazione. Ma un giorno riceve un pacchetto con una mappa e delle foto che gli dimostrano che Rachel è viva; è in ostaggio in uno sperduto villaggio al confine tra la Colombia e il Venezuela. Rabbia e speranza insieme lo travolgono e gli unici a cui può chiedere aiuto per un'operazione militare così temeraria sono i suoi fratelli. Né i proiettili, né la giungla, né le minacce di morte di uno dei più potenti cartelli della droga potranno fermarli. Dopo la liberazione rimarrà la parte più dolorosa della missione: convincere Rachel a ritrovare i suoi ricordi, quelli dell'ora più buia della sua cattura, che dovrà avere il coraggio di rivivere se vuole salvare le loro vite e il loro amore.

RECENSIONE: (SPOILER)
Lo so che è strano che abbia letto prima il 2° e il 3° e poi il 1° ma questo aveva una trama troppo triste.
Ethan mi è piaciuto perchè ha creduto che sua moglie fosse ancora viva e non si è arreso finchè non l'ha liberata.
Rachel mi è piaciuta perchè ha coraggio e non si è mai voluta arrendere. Mi spiace per il sequestro e la perdita di memoria ma piano piano sta superando tutto.
Rusty non mi è piaciuta neanche un po', raccontare tutto su Rachel e i KGI  a quel giornalista non ha scusanti.
Quello per cui ero reticente a leggerlo era per il fatto che trattava del tema del matrimonio finito ma per fortuna si è risolto tutto senza divorzio.
In conclusione mi è piaciuto.

VOTO
4/5
 
 
Serie KGI:
1- L'ora della verità
2- Nessuna via di fuga
3- Nascosti nell'ombra

Nessun commento:

Posta un commento