giovedì 27 agosto 2015

Recensione: "Una rondine nella tempesta" di Roberta Ciuffi

Titolo: Una rondine nella tempesta
Autore: Roberta Ciuffi
Edizione: Mondadori (Classic)
Data di uscita: 04/07/2015
Pagine: 264
Prezzo: 5,50€
Formato: Caratceo (brossura)

Trama: Conrad de la Garde: il nome riporta un ricordo lontano alla mente di Maria, giovane contessa di Novoro. È lui il comandante di quegli uomini disperati che assediano il suo castello? Il castello che forse, ora che il marito è morto, sarà suo solo per pochi mesi ancora? Alla fine dell’inverno, quando le tempeste di neve si placheranno, gli avvoltoi caleranno su di lei per strapparle le sue terre. Ma quel nome, Conrad de la Garde, le offre una folle speranza. Forse l’uomo che vuole impadronirsi della sua fortezza accetterà di diventare invece il suo soccorritore. E, con il tempo, aprirle le porte del proprio cuore…

RECENSIONE: (SPOILER)
Conosco l'autrice e la trama mi intrigava.
Maria mi è piaciuta perchè voleva aiutare il suo castello e la sua gente. Quello che non mi è piaciuto è quando si è arrabbiata perchè Conrad non le aveva detto di essere stato sposato, insomma si sono sposati senza conoscersi e pretendeva di sapere tutto e subito.
Conrad mi è piaciuto perchè teneva a lei e ha fatto di tutto per proteggerlo.
Interessante tutti questi intrighi di parenti e consiglieri che volevano far sposare Maria a uno di loro fiducia così da aver il feudo in mano loro.
In conclusione mi è piaciuto ma non in modo appassionante.


VOTO
3/5

Nessun commento:

Posta un commento