domenica 27 settembre 2015

Recensione: "Trust in me" di Taylor Kinney

Titolo: Trust in me
Autore: Taylor Kinney
Edizione: TK
Data di uscita: 31/08/2015
Pagine: 93
Prezzo: 2,99€
Formato: E-Book

Trama: Brandon è un avvocato di trentadue anni, non ama le storie fisse e non si ricorda quasi mai il nome degli uomini che si porta a letto, ma quando Marcus inizia a lavorare per lui nello studio legale di cui è socio le cose cambiano. Lo vuole, nel suo letto e forse anche nella sua vita, ma Marcus non è dello stesso avviso e non ha nessuna intenzione di iniziare una relazione con il suo capo.
Marcus è appena uscito da una storia con un ragazzo che non ha mai saputo dargli quello di cui aveva bisogno, ha appena detto alla sua famiglia che è gay e quando suo padre non lo ha accettato come si aspettava che facesse, ha fatto i bagagli e se n'è andato. Si sente tradito sia dal suo ex che dalla sua famiglia e soprattutto non ha fiducia in Brandon, ma il testardo avvocato non si arrenderà, è deciso a conquistarlo a qualsiasi costo.

RECENSIONE: (SPOILER)
Molto deludente sul finale.
Marcus mi è piaciuto perchè non voleva nascondere la propria omosessualità e anche perchè non si è arreso finchè non si è fatto perdonare da Brandon.
Bradon mi è piaciuto perchè non si è arreso finchè non ha conquistato Marcus. Non mi è piaciuto quando non si è fidato di Marcus quando ha trovato il suo ex in casa e ha deciso di vendicarsi uscendo per divertirsi.
Quello che non mi è piaciuto è che la litigata tra i protagonisti è cominciata in maniera promettente ma poi si è conclusa troppo rapidamente e molto banalmente,
In conclusione la trama è molto promettente ma lo svolgimento delude un po'.


VOTO
3/5

2 commenti: