sabato 10 ottobre 2015

Recensione: "Il mio coinquilino è uno sportivo? Oh, cavolo!" di Wade Kelly

Titolo: Il mio coinquilino è uno sportivo? Oh, cavolo!
Autore: Wade Kelly
Edizione: Dreamspinner Press
Data di uscita: 28/07/2015
Pagine: 306
Prezzo: 6,99$
Formato: E-Book

Trama:
È facile diventare cinici quando la vita non rema mai dalla tua parte.
Cole Reid è un asociale recluso dall’età di quindici anni, quando uno spiacevole episodio negli spogliatoi della sua squadra di baseball del liceo ha rivelato la sua omosessualità. Da allora, il suo comportamento ossessivo-compulsivo e la sua natura sarcastica lo hanno tenuto lontano dalla maggior parte della gente; tutti gli altri invece lo odiano perché è gay. Per come la vede lui, è condannato ad allontanare qualsiasi potenziale amico, per non parlare dei fidanzati, quindi perché sforzarsi?
Quando Cole arriva al college, è ormai diventato un perfezionista solitario; la cosa diventa un problema quando il suo coinquilino si laurea e l’ufficio alloggi assegna Ellis Montgomery all’appartamento di Cole. Ellis è maldestro, magnifico, etero e, peggio di tutto, uno sportivo!
In un anno scolastico popolato di confratelli, escursioni in campeggio e genitori ficcanaso, tra Cole ed Ellis nasce un’amicizia che capovolge la mentalità da bicchiere-mezzo-vuoto di Cole. In Ellis c’è dell’altro oltre allo sportivo amante del divertimento, e forse la risvegliata libido di Cole ha riacceso in lui la speranza di sperimentare qualcosa di più del cameratismo.

RECENSIONE: (SPOILER)
Confesso che leggendo la trama non ho ritrovato niente di originale e infatti dopo la lettura non è emerso un capolavoro ma una piacevole lettura.
Cole mi è piaciuto perchè ha trovato la forza di andare contro la "legge di Murphy" ma in alcuni momenti si faceva prendere troppo dal pessimismo o dalle sue fobie che lo rendeva insopportabile.
Ellis avrebbe evitato tanti problemi se avesse parlato con Cole di tutti i suoi dubbi sulla loro relazione. Mi è piaciuto che non si faceva spaventare dalle stranezze di Cole.
Tutta la parte di Mike e del suo atto vandalico contro i protagonisti si è risolto tutto troppo velocemente.
Mi sono piaciuti i vari punti di vista dei personaggi.
In conclusione mi è piaciuto ma non è così eclatante.


VOTO
3/5

Nessun commento:

Posta un commento