mercoledì 11 novembre 2015

Recensione: "Red" di Patricia Logan

Titolo: Red
Autore: Patricia Logan
Edizione: Westburg Publishing
Data di uscita: 11/02/2015
Pagine: 106
Prezzo: 1,92€
Formato: E-Book

Trama: Red Tacoma, promoter di Detroit, è pronto ad abbandonare la scena locale e a ricominciare da capo a Austin, in Texas, patria per eccellenza della musica dal vivo, dove spera di poter sfruttare meglio il suo talento. Quando con l’ultimo ragazzo le cose si mettono male, decide che è giunto il momento, e si dirige a sud.
Red, però, non è una brava persona. È uno stronzo, ma va fiero della propria abilità nello svolgere il lavoro senza farsi mettere i bastoni fra le ruote. Certo, qualcuno lo definisce arrogante, ma a lui non importa cosa pensano gli altri – nemmeno se si tratta del suo nuovo capo.
Phoenix, Dom grosso e cattivo di Los Angeles, ha accettato di trasferirsi a Westburg, in Texas, con suo marito, Wade Rubashkin, e di dirigere il nuovo club BDSM di Zachary Teak, l’Invitation Only. Ma predisporre un nuovo locale è sempre una sfida, per di più irta di ostacoli, e come sempre, quando ci sono di mezzo Dom e sub, non mancano momenti ironici e maschioni super-sexy.

RECENSIONE: (SPOILER)
L'ho letto solo per curiosità su come è cominciato l'Invitation Only.
Red lo trovo insopportabile e spero vivamente che andando avanti migliori perchè ora come ora mi viene voglia di investirlo.
In conclusione non male come inizio.


VOTO
4/5
 
 
Serie Invitation Only:
1- Red
2- Trask
3- Heath

Nessun commento:

Posta un commento