mercoledì 2 dicembre 2015

Recensione: "Il diavolo delle Highlands" di Paula Quinn

Titolo: Il diavolo delle Highlands
Autore: Paula Quinn
Edizione: Mondadori (Passione)
Data di uscita: 03/10/2015
Pagine: 198
Prezzo: 5,90€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: Pur essendo nobile di nascita, la giovane Kate Campbell è anche una guerriera che non esita a sfoderare la spada e a combattere per difendere la sua dimora. È proprio durante uno scontro con una banda di razziatori che un misterioso highlander accorre in suo aiuto. Con sconcerto, Kate scopre che il suo salvatore altri non è che il suo nemico: Callum MacGregor, colui che tutti chiamano "il Diavolo". Ma ferita da una freccia e trascinata via di peso sul cavallo dell'uomo, non ha neanche il tempo per ribellarsi. Eppure, nonostante l'odio che li divide, Kate si scopre incapace di ignorare la dolcezza del suo tocco e la fierezza del suo sguardo, che la lasciano senza respiro.

RECENSIONE: (SPOILER)
Adoro i libri sugli Highlander e quindi quando ho visto questo non ho potuto non prenderlo.
Kate mi è piaciuta perchè non gli importava che Callum fosse un MacGregor e che tra le loro famiglie ci fosse una faida, lei lo amava e voleva salvarlo dall'odio che si portava dentro.
Callum mi è piaciuto perchè anche lui ha ceduto all'amore per Kate ignorando la faida e riuscendo a mettere fine alla sua vendetta.
Quello che non mi ha convinto molto è il personaggio di Duncan, lo zio di Kate e responsabile di molte infamie verso i MacGregor, che mi sembra gli amnchi qualcosa e anche il finale che trovo troppo sbrigativo, lo scontro tra Duncan e Callum è troppo rapido.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo.


VOTO
4/5

Nessun commento:

Posta un commento