mercoledì 2 dicembre 2015

Recensione: "Sposare uno sconosciuto" di Lisa Kleypas

Titolo: Sposare uno sconosciuto
Autore: Lisa Kleypas
Edizione: Mondadori (Passione)
Data di uscita: 11/2011
Pagine: 276
Prezzo: 4,50€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: La bellissima Lysette Kersaint, fuggita dal patrigno per evitare il matrimonio con un uomo che detesta, trova suo malgrado protezione presso il temibile proprietario di una piantagione. Non è infatti una buona reputazione quella di Maximilien Vallerand, noto per la sua crudeltà e le sue terribili collere, e con un misterioso passato. Addirittura si mormora che abbia assassinato la sua prima moglie. E quando scopre che Lysette è fidanzata con il suo nemico di sempre, decide di usarla per ottenere vendetta. Ma presto la bellezza e il cuore innocente di quella ragazza risveglieranno in lui un sentimento genuino, prologo di una passione travolgente…

RECENSIONE: (SPOILER)
Adoro questa scrittrice.
Lysette mi è piaciuta perchè teneva testa ala marito e anche perchè non sottostava alle regole della società creola.
Max mi è piaciuto tantissimo perchè è riuscito a mettere da parte la vendetta e per il suo comportamento amorevole con Lysette. Mi spiace per quello che ha passato per colpa della prima moglie.
Che l'assassino di Corinna, la prima moglie di Max, fosse Bernard lo si capisce da come si comporta con Lysette.
Simpatici Philippe e Justin, anche se all'inizio Justin era un po' antipatico.
Tutte quelle parole francesi mi confondevano un po' perchè non le capivo.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo.


VOTO
5/5
 
 
Serie Vallerand:
1- Sposare uno sconosciuto
2- Solo con il tuo amore

Nessun commento:

Posta un commento