giovedì 24 dicembre 2015

Recensione: "Un compagno inaspettato" di Toni Griffin

Titolo: Un compagno inaspettato
Autore: Toni Griffin
Edizione: Mischief Corner Books
Data di uscita: 19/12/2015
Pagine: 188
Prezzo: 4,99€
Formato: E-Book

Trama: La settimana di Brian Townsend non avrebbe potuto essere più disastrosa. Prima viene ripudiato dalla famiglia e cacciato dal branco, e poi si trova a dover affrontare un guasto alla macchina sulla strada verso Sud. Cos’altro potrebbe andargli storto? Lo scopre quando il poliziotto sexy che scende dall’auto della polizia arrivata in suo soccorso si rivela essere il suo compagno. Per sua sfortuna, però, l’uomo lo rifiuta e, senza neanche guardarsi indietro un’ultima volta, gli volta le spalle.
La settimana di Marcus Holland non avrebbe potuto essere più disastrosa. Prima rompe con la sua ragazza e poi è costretto a sorbirsi i rimproveri della madre che non vede l’ora di vederlo accasato e con dei cuccioli. L’unica cosa che desidera è andare a casa e rilassarsi, e di certo non si aspetta che l’ultima chiamata prima della fine del turno gli cambierà per sempre la vita. Riuscirà Marcus ad accettare Brian, un uomo, come compagno, oppure rischierà di perderlo per sempre? Senza contare che non tutti, nel branco, sono contenti di questo Legame.

RECENSIONE: (SPOILER)
Non credevo mi sarebbe piaciuto così.
Brian mi è piaciuto perchè ha dato una seconda possibilità a Marcus dopo che si era comportato da stronzo. Mi è spiaciuto che la sua famiglia lo abbia cacciato perchè gay.
Marcus mi è piaciuto perchè ha accettato il fatto che il suo compagno fosse un uomo e non si è arreso fino a che non lo ha riconquistato.
Ho trovato divertentissimo che tutti i fratelli siano gay e che i fratello minori avevano scommesso che anche Marcus lo fosse.
In conclusione l'ho adorato e non vedo l'ora di leggere il secondo.

VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento