martedì 23 febbraio 2016

Recensione: "Collisione" di Riley Hart

Titolo: Collisione
Autore: Riley Hart
Edizione: Triskell
Data di uscita: 15/01/2016
Pagine: 223
Prezzo: 4,99€
Formato: E-Book

Trama:  dieci anni, Noah Jameson e Cooper Bradshaw entrano in collisione a mezz’aria quando si tuffano sulla palla. Per tre anni sono inseparabili… fino a quando un giorno Noah e i suoi genitori spariscono nel bel mezzo della notte.
Noah e Cooper non hanno mai saputo cos’è successo all’uno o all’altro.
Ora, diciassette anni dopo, dopo aver trovato il proprio ragazzo a letto con un altro uomo, Noah torna a Blackcreek in cerca di un nuovo inizio. E lì ritrova il suo vecchio amico cresciuto e sexy da morire.
Cooper non riesce a credere che Noah – l’unica persona a cui aveva confidato il senso di colpa per la morte dei propri genitori – sia tornato. E che sia gay. O che lui si ritrovi improvvisamente a desiderare di avere un uomo nel letto.
Non c’è modo di negare l’attrazione e i sentimenti che ci sono tra loro, ma riusciranno a sconfiggere i fantasmi del passato e a crearsi un futuro insieme?

RECENSIONE: (SPOILER)
Questo libro mi aveva intrigato da quando ne avevo letto la trama in inglese e avevo aspettato con ansia che lo traducessero.
Noah mi è piaciuto perchè non faceva pressioni a Cooper per rivelare la loro relazione benchè non volesse nascondersi. Mi è spiaciuto molto che i suoi continuassero a trasferirsi perchè sua madre tradiva il padre.
Cooper mi è piaciuto perchè ha capito che il suo amore per Noah era più importante di tutto.
Che lo zio di Cooper fosse l'amante della madre di Noah, e quindi il motivo per cui se ne erano andati, ti viene il sospetto a un certo punto. Io il comportamento del padre di Noah non l'ho proprio capito.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo e non vedo l'ora di continuare la serie.

VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento