mercoledì 24 febbraio 2016

Recensione: "Red Oak" di Dawn Blackridge

Titolo: Red Oak
Autore: Dawn Blackridge
Data di uscita: 01/02/2016
Pagine: 121
Prezzo: 2,99€
Formato: E-Book

Trama: Red Oak è il nome di una tenuta nel lontano Oregon, lontanissima dalla Florida.
Jake e Frank. Un amore lungo anni. Un amore mai rivelato. Un amore che produrrà enormi cambiamenti nella vita di entrambi. Cambiamenti che destabilizzeranno questo amore, che lo metteranno in pericolo.
Un evento traumatico sul lavoro farà cadere Jake in una fase depressiva che sembra risolversi quando decide di trasferirsi dalla Florida all’Oregon per stare con Frank, nella sua proprietà, la tenuta Red Oak.
All’inizio sembra una buona idea, Jake, però, è solo un poliziotto e non sa nulla, né di famiglia, né di cavalli, né di come si manda avanti una proprietà con così tanti interessi, né di vita in campagna. Perché l’Oregon non è la Florida, e la tenuta Red Oak non è Miami.
Un mare di cambiamenti, che inizieranno a influire negativamente anche sul suo rapporto con Frank, un uomo sensibile e innamorato di Jake che, però, fa fatica a esprimere i propri sentimenti.
A Jake servirà l’aiuto del suo amico Dale per convincersi ad affrontare i propri dubbi e le proprie paure, per riuscire finalmente a parlare con Frank a cuore aperto, per far esprimere a entrambi quello che davvero sentono nel cuore.

RECENSIONE: (SPOILER)
All'inizio non avevo capito che era il seguito di "Non ti conoscevo più".
Jake mi è piaciuto perchè ha trovato il coraggio di mollare tutto per trasferirsi in un altro stato con Frank non avendo un lavoro e a crescere il figlio del compagno. Mi è spiaciuto per la depressione in cui è caduto dopo la sparatoria.
Frank mi è piaciuto perchè non nascondeva la sua relazione ma lo trovano poco espansivo nei confronti di Jake.
Steve, il figlio di Frank, è dolcissimo e mi piace quando chiama Jake "Papi".
In conclusione mi è piaciuto tantissimo, molto dolce.


VOTO
4/5
 
 
Serie Non ti conoscevo più:
1- Non ti conoscevo più
2- Red Oak

Nessun commento:

Posta un commento