mercoledì 16 marzo 2016

Recensione: "Canzone scozzese" di Tanya Anne Crosby

Titolo: Canzone scozzese
Autore: Tanya Anne Crosby
Edizione: Oliver-Heber Books
Data di uscita: 03/03/2016
Pagine: 86
Prezzo: 2,72€
Formato: E-Book

Trama: Gavin Mac Brodie teme di diventare l'uomo che è stato suo padre.
Spinto alla solitudine dalle sue paure, giura di non sposarsi mai.
Ma l'ultimo Brodie rimasto scapolo sta per incontrare il tocco della magia delle Highlands...
Catrìona non è estranea alla solitudine. Spinta a nascondersi tra le montagne delle Highlands, la sua gente è diventata leggenda. Ma nessuno più di Cat sa che è impossibile nascondersi al destino.
Nuda, e dipinta con il guado dei suoi antenati, appare a Gavin Mac Brodie...
Ma è lei fatta di carne e sangue? O è solo una creatura fatata che sparirà se Gavin oserà aprire il suo cuore?

RECENSIONE: (SPOILER)
Questo è il primo libro che leggo di questa autrice quindi non sapevo cosa aspettarmi ma ero rimasta molto intrigata dalla trama e anche dalla copertina.
Gavin mi è piaciuto perchè non ha esitato un attimo prima di impedire al re di portare via Catrìona.
Catrìona, o Cat, mi è piaciuta perchè non rinnegava le proprie origini o credenze e per come si comportava con Gavin.
Unico neo l'aggettivo "pisellino" utilizzato che rovina l'atmosfera del momento quando si legge.
In conclusione mi è piaciuto molto, leggerò altro dell'autrice.

VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento