sabato 30 aprile 2016

Recensione: "Al cuor si comanda" di Shira Anthony

Titolo: Al cuor si comanda
Autore: Shira Anthony
Edizione: Dreamspinner Press
Data di uscita: 05/04/2016
Pagine: 254
Prezzo: 4,99$
Formato: E-Book

Trama: Il loro matrimonio doveva essere solo una questione d’affari…
Quando Chris Valentine, scrittore in cerca di editore, incontra Jesse Donovan, è interessato a un contratto letterario o magari a un appuntamento. L’ultima cosa che si aspetta è una proposta di matrimonio dallo scapolo d’oro di New York!
Jesse è nei guai. Per mantenere il controllo della sua compagnia deve sposarsi, perciò offre a Chris un accordo: dovrà vivere nella sua splendida villa per un anno e recitare la parte del marito devoto. In cambio avrà tutto il tempo per scrivere e, al termine del contratto, se ne andrà via con un milione di dollari. Chris ce la può fare. Sì, ce la può fare a vivere con l’uomo più bello e affettuoso che abbia mai incontrato, un uomo che lui desidera disperatamente e non può avere. Perché, quando serve, al cuor si comanda. O forse no?

RECENSIONE: (SPOILER)
Devo dire che la trama mi intrigava e non mi ha deluso.
Chris mi è piaciuto perchè non ha lasciato che il ricordo disastroso del matrimonio della madre distruggesse il suo e ha trovato la forze di riprovarci con Jesse.
Jesse mi è piaciuto perchè voleva davvero che il suo matrimonio con Chris funzionasse davvero però non mi è piaciuto che all'inizio gli abbia nascosto di essere gay (anche se il sospetto viene).
Wenda, la nonna di Jesse, mi è piaciuta perchè teneva a Jesse e grazie a lei lui non si è arreso.
In conclusione mi è piaciuto.


VOTO
4/5 

Nessun commento:

Posta un commento