sabato 14 maggio 2016

Recensione: "Giro di prova" di L. A. Witt

Titolo: Giro di prova
Autore: L. A. Witt
Edizione: Triskell
Data di uscita: 06/045/2016
Pagine: 53
Prezzo: 1,99€
Formato: E-Book

Trama: Sean Waters sta attraversando un brutto periodo a causa della crisi economica, così si ritrova a lavorare nell’autoconcessionaria gestita dal suo dispotico padre. Non è il massimo come impiego, ma almeno frutta uno stipendio. L’unico problema? La sua tremenda cotta per Jackson Rayburn, il direttore generale. Quando Jackson gli consiglia di provare un’auto sportiva nuova di zecca, Sean non ha la minima idea che Jackson in realtà non vuole portare solo l’auto a fare un giro. Entrambi hanno bisogno di quel lavoro, ma il capo non transige riguardo alle relazioni tra i suoi impiegati. D’altronde, non si tratta che di una piccola cotta, quindi possono andare avanti e fingere che non sia successo nulla. Ma è davvero così?

RECENSIONE: (SPOILER)
Bello e romantico.
Sean e Jackson mi sono piaciuti perchè anche se hanno provato a non stare insieme hanno capito di non poterlo fare e hanno capito che il lavoro non era più importante di loro.
Il padre di Sean non mi è piaciuto perchè trovo orribile che costringesse i suoi dipendenti a non frequentarsi se innamorati.

VOTO
4/5

Nessun commento:

Posta un commento