venerdì 6 maggio 2016

Recensione: "I parenti nobili di Mr. Darcy" di Abigail Reynolds

Titolo: I parenti nobili di Mr. Darcy
Autore: Abigail Reynolds
Edizione: White Soup Press
Data di uscita: 02/11/2015
Pagine: 295
Prezzo: 2,72€
Formato: E-Book

Trama: C’è solo un fatto su cui il famigerato libertino Lord Charles Carlisle e suo cugino, Fitzwilliam Darcy, si trovano d’accordo: un ricevimento dato dalla Marchesa di Bentham è destinato ad essere intollerabile. Per alleviare la sua noia, Lord Charles, accetta di scommettere che sarà in grado di sedurre la graziosa amica di sua sorella durante il loro soggiorno a Bentham Park. Dopo tutto, sono soldi facili per un seduttore di esperienza. Perchè dovrebbe importargli se il suo serio cugino Darcy disapprova?
Ma quando Darcy scopre che il nuovo obiettivo di Lord Charles è nient’altro che Elizabeth Bennet, la donna che ha rifiutato la proposta di matrimonio di Darcy, non può stare in disparte e guardare la donna che ama ancora mentre viene spietatamente rovinata. Quello che non sa è che Lord Charles ha un oscuro segreto e che le sue attenzioni verso Elizabeth potrebbero non essere quello che sembrano. Dopo un salvataggio di mezzanotte, incontri clandestini, un figlio perduto ta tempo, ricatti e un tentativo di fuga d’amore, tutti saranno d’accordo che questo ricevimento è stato tutto tranne che intollerabilmente noioso.

RECENSIONE: (SPOILER)
Bello ma poteva essere mrglio.
Elizabeth e Darcy si ritrovano entrambi a Benthan Park (e non ho capito se entrambi sono imparentati in qualche modo con quella famiglia) per aiutare i loro amici Eleanor e Paxton a coronare il loro sogno d'amore. Tra bugie, intrighi e fidanzamenti incrociati Lizzie e Darcy riusciranno a risolvere le loro controversie e a sposarsi.
Non gli do il voto pieno perchè le parti inerenti a Eleanor e Paxton non mi interessavano prediligendo molto di più quelle con i protagonisti.
In conclusione mi è piaciuto ma anche questo è un attimo da rivedere per qualche errore ortografico qua e là.
Trovo che anche la copertina non sia un granchè.


VOTO
4/5 

Nessun commento:

Posta un commento