venerdì 6 maggio 2016

Recensione: "Love - Un nuovo destino" di L. A. Casey

Titolo: Love - Un nuovo destino
Autore: L. A. Casey
Edizione: Newton Compton
Data di uscita: 28/04/2016
Pagine: 315
Prezzo: 9,90€
Formato: Cartaceo (copertina rigida)

Trama: Dopo aver perso i genitori in un incidente d’auto, Bronagh Murphy ha deciso di tenersi a distanza dalle persone, per non dovere soffrire più in futuro. Non ha amicizie, parla poco con gli altri e gli altri la lasciano stare, proprio come lei desidera. Almeno fino a quando Dominic Slater non entra nella sua vita. Abituato a essere sempre al centro dell’attenzione e ad avere gli occhi di tutti addosso, Dominic non può accettare di essere ignorato. Eppure, a quanto pare, la brunetta dalla lingua tagliente non lo degna di uno sguardo, e questo lo fa impazzire. Tanto che quella ragazza solitaria diventa una vera e propria ossessione, ma l’unico modo per arrivare a lei è trascinarla fuori dall’angolo in cui lei stessa si è infilata…

RECENSIONE: (SPOILER)
La trama mi intrigava molto e poi viste tutte le recensioni positive che lo precedevano (che sono state anche riportate all'interno del libro dalla casa editrice) avevo grandi aspettative ma sono rimasta molto delusa.
Cominciamo con Dominic che ame non mi è piaciuto affatto in quando mi sembra uno stalker violento che non accetta un no dalla ragazza che gli piace e aggredisce chiunque le si avvicini.
Bronagh (che già il fatto che non sappia come pronunciare il suo nome non pone a suo favore) si arrabbiava, urlava e reagiva troppo per essere una che non volve essere notata. Di buono ha che non ha giudicato troppo pesantemente Dominic e i suoi fratelli perchè lavoravano per uno spacciatore per difendere il gemello.
La storia degli Slater è interessante ma trovo che il finale dove loro uccidono lo spacciatore e i suoi uomini un po' esagerato.
Il linguaggio è troppo volgare e ce ne vuole perchè dia fastidio a me.
In conclusione non si se mi è piaciuto quindi darò una possibilità al resto della serie per vedere se migliorerà.


VOTO
3/5 

Nessun commento:

Posta un commento