sabato 18 giugno 2016

Recensione: "Il caso di Tony" di Eli Easton

Titolo: Il caso di Tony
Autore: Eli Easton
Edizione: Triskell
Data di uscita: 29/05/2016
Pagine: 122
Prezzo: 3,49€
Formato: E-Book

Trama: Tutto inizia con Tony DeMarco, un investigatore privato, che per seguire un’indagine sull’omicidio di una giovane donna finge di essere un paziente del dottor Jack Halloran, il terapista che aveva avuto in cura la vittima in una clinica del sesso di Seattle. Non è la prima volta che Tony agisce sotto copertura, ma di certo è la prima volta che ha voglia di stare “sotto le coperte” con un uno dei suoi sospettati. Non ne può fare a meno, Jack Halloran è proprio il tipo di eroe dagli occhi di ghiaccio per cui ha sempre avuto un debole. Ma dovrà provare l’innocenza di Halloran e riuscire a non far scoprire il suo piano, prima di farsi avanti.
Anche il Dr. Halloran ha i suoi problemi da risolvere, primo fra tutti il braccio destro ferito in Iraq quando era un chirurgo al fronte e il disturbo post traumatico da stress che ne è conseguito. La sua attrazione per un nuovo paziente lo confonde, e Tony, il ragazzone italiano con gli occhi da cucciolo, con il suo senso dell’umorismo riesce ad aggirare le sue difese, facendo affiorare in lui cose che credeva ormai dimenticate.
Ma riusciranno il dottore e l’investigatore privato a far sbocciare la loro storia nonostante i segreti che li dividono?

RECENSIONE: (SPOILER)
Carino, non mi aspettavo un granchè quindi mi ha sorpreso.
Tony mi è piaciuto per la sua dedizione nel lavoro e perchè capito che Jack era importante non se l'è lasciato scappare arrivando anche a fare coming-out con la famiglia.
Jack mi è piaciuto perchè non si è arrabbiato con Tony quando ha scoperto che gli aveva mentito per via dell'indagine sottocoperta e si è lasciato andare. Forse un po' di incertezza dopo la scoperta avrebbe reso il libro un po' più movimentato.
In conclusione mi è piaciuto.


VOTO
4/5 

Nessun commento:

Posta un commento