martedì 7 giugno 2016

Recensione: "Un bacio di tenebra" di Nalini Singh

Titolo: Un bacio di tenebra
Autore: Nalini Singh
Edizione: Nord
Data di uscita: 03/11/2015
Pagine: 394
Prezzo: 18€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: Quando dal fiume Hudson viene ripescato il cadavere di un uomo con uno strano tatuaggio sul viso, per Dmitri è come un incubo divenuto realtà. Perché quel tatuaggio è un fantasma sbucato dalle nebbie del suo passato che minaccia di distruggere tutto ciò che il vampiro ha costruito nel corso dei secoli. Tuttavia, benché sia il braccio destro dell'arcangelo di New York, non può indagare da solo su di un omicidio, ma è costretto a collaborare con la Cacciatrice della Corporazione assegnata al caso, Honor St. Nicholas. Tra tutti gli agenti, Honor è l'unica con cui Dmitri non vorrebbe avere nulla a che fare: c'è qualcosa in quella semplice mortale che lo attrae irresistibilmente, facendogli provare sentimenti che credeva di aver perduto per sempre. Eppure ciò che lui considera un'imperdonabile tallone d'Achille potrebbe rivelarsi la sua salvezza...

RECENSIONE: (SPOILER)
Come adoro questa serie.
Dmitri mi ha sempre intrigato tantissimo e avere un libro tutto suo è stupendo. Mi è piaciuto per come si comportava con Honor e perchè è riuscito ad accettare di poter amare un'altra donna dopo sua moglie.
Honor mi è piaciuta perchè è riuscita a superare i due mesi di sequestro e violenze e perchè non era spaventata da Dmitri non arrendendosi. Che lei fosse la reincarnazione di Ingrede, la moglie di Dmitri, lo si capisce già dal primo sogno/ricordo che ha.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo e non vedo l'ora del seguito.


VOTO
5/5 
 
 
Serie Guild Hunter:
1- Il profumo del sangue
2- La carezza nel buio
3-Tra le braccia della notte
4- Un bacio di tenebra
 


Nessun commento:

Posta un commento