martedì 19 luglio 2016

Recensione: "Come camminare da solo" di Eli Easton

Titolo: Come camminare da solo
Autore: Eli Easton
Edizione: Triskell
Data di uscita: 15/07/2016
Pagine: 244
Prezzo: 5,99€
Formato: E-Book

Trama: Il vice sceriffo Roman Charsguard è sopravvissuto all’Afghanistan, dove ha perso il suo migliore amico e partner umano James. Roman era un cane dell’esercito e, quando due anni prima ha sviluppato la capacità di mutare in un essere umano, non è stato facile per lui imparare a comportarsi come tale. A Mad Creek, rifugio segreto per i cani mutevoli, ha trovato un posto dove vivere. Ma trovare anche una ragione per farlo è stato più difficile. Fino a quando un certo umano è entrato nell’ufficio dello sceriffo di Mad Creek e ha cominciato a creare problemi.
A Matt Barclay capitano tutte le sfortune di questo mondo. Per prima cosa è stato colpito da un proiettile durante una retata della SWAT, poi è stato inviato come investigatore della DEA a Mad Creek, un piccolo paese tra le montagne della California. Il compito di Matt doveva essere quello di tenere gli occhi aperti e scoprire coltivazioni illegali di droghe, ma nessuno lo vuole lì in città. E poi c’è Roman, il baby sitter di Matt. E l’uomo più sexy che Matt abbia mai visto, anche se un po’ strano. Se il lavoro non ucciderà Matt, lo farà di certo la frustrazione sessuale.
La città conta su Roman per evitare che Matt scopra i mutevoli, Matt conta su Roman in quanto suo collega e spera che gli riveli la verità, il tutto mentre Roman sta cercando di esplorare l’amore, il sesso e un sacco di caotiche emozioni umane. Chi l’avrebbe mai detto che fosse così complicato camminare come un uomo?

RECENSIONE: (SPOILER)
Aspettavo da un po' il secondo di questa serie.
Roman mi è piaciuto tantissimo per come era ligio al dovere ma anche per la sua ingenuità nell'essere un uomo. Mi spiace molto per quello che ha sofferto in Afghanistan e per la morte del suo conduttore. Mi è piaciuto molto leggere di quando era cane e di come è avvenuta la trasformazione in uomo.
Matt mi è piaciuto perchè ha accettato la storia dei mutevoli senza essere andato giù di testa e per aver accettato Roman per quello che è.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo e spero presto nel seguito.


VOTO
5/5
 
 
Serie Howl at the Moon:
1- Come ululare alla luna
2- Come camminare da solo

Nessun commento:

Posta un commento