giovedì 27 ottobre 2016

Recensione: "Conquistare un highlander" di Mary Wine

Titolo: Conquistare un highlander
Autore: Mary Wine
Edizione: Mondadori (Extra Passion)
Data di uscita: 03/09/2016
Pagine: 268
Prezzo: 5,90€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: Quando Torin McLeren scopre il tradimento che il capo del clan McBoyd ha ordito ai danni del re di Scozia, decide di rapire sua figlia. Ma tenere con sé una ragazza come Shannon provoca in Torin qualche turbamento, e non solo perché lei è la figlia del nemico… Desiderosa di scoprire i piaceri della carne, Shannon decide infatti di sfruttare la situazione a suo vantaggio, ma dopo aver attirato Torin nel suo letto capisce che non può in alcun modo ferire l'unico uomo che, finalmente, sembra darle un valore e comprendere la sua condizione. Nemmeno se suo padre vorrebbe ucciderlo, insieme a lei, dopo aver scoperto quello che hanno fatto…

RECENSIONE: (SPOILER)
Essendo ambientato in Scozia mi ha attirato subito.
Torin mi è piaciuto perchè non faceva ricadere su Shannon le colpe del padre e per non essersi mai arreso con lei.
Shannon mi è piaciuta perchè ha scelto di lasciarsi andare con Torin lasciandosi così alle spalle la brutta vita che conduceva nel clan del padre dove era considerata alla stregua di una sguattera. Mi è piaciuto anche il suo carattere peperino.
In conclusione l'ho adorato e anche il modo di scrivere di questa autrice è molto avvincente.

VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento