giovedì 27 ottobre 2016

Recensione: "La principessa rapita" di Anne Gracie

Titolo: La principessa rapita
Autore: Anne Gracie
Edizione: Mondadori (Classic)
Data di uscita: 03/09/2016
Pagine: 300
Prezzo: 5,50€
Formato: Cartaceo (brossura)

Trama: In una notte senza luna Gabriel Renfrew, figlio del conte di Alverleigh, si lancia al galoppo lungo un sentiero sulla scogliera non lontana dalla sua tenuta. Abbandonati dalla nave su cui stavano viaggiando, Callie e il figlioletto Nicky risalgono il pendio e sbucano all'improvviso sul sentiero, rischiando di essere travolti dal cavallo di Gabriel. Basta uno sguardo e la giovane vedova dagli occhi verdi conquista il cuore del possente e affascinante cavaliere. Gabe porta in salvo madre e figlio, affezionandosi al loro misterioso passato, fino al punto di proporre a Callie un matrimonio di convenienza…

RECENSIONE: (SPOILER)
Non è che mi attraesse tantissimo ma cercavo qualcosa da leggere mentre ero in sala d'attesa per mio zio e mi aveva attratto quanto bastava dallo scaffale dell'edicola.
Gabriel mi è piaciuto perchè non si è mai tirato indietro dal proteggere Callie e suo figlio e non si è mai arreso con lei. Non mi è piaciuto però il suo svalutarsi, visto che non aveva direttamente salvato Nicky allora non aveva più la fiducia di Callie, che ragionamento é?!
Callie mi è piaciuta perchè si è lasciata andare con Gabriel.
In conclusione mi è piaciuto, non molto appassionante per i miei gusti ma apprezzabile.

VOTO
3/5

Nessun commento:

Posta un commento