martedì 16 maggio 2017

Recensione: "Io, la tigre e i suoi capricci" di Mario Yamada

Titolo: Io, la tigre e i suoi capricci
Autore: Mario Yamada
Edizione: Digital Manga
Data di uscita: 23/12/2013
Pagine: 188
ISBN: 9781613136591
Prezzo: 6,48€

Trama: Tomoya è perseguitato da una tigre ? una tigre di nome Murase. Murase Masatora è uno yakuza, un delinquente, un pervertito che non si è fatto scrupoli ad assalirlo per ben due volte, rovinandogli completamente la vita... e ora che il ragazzo sembra aver ritrovato un equilibrio, la tigre ricompare per trascinarlo nell'incubo. Tomoya sa che dovrebbe resistergli, che i loro stili di vita sono incompatibili e che non ha nulla da spartire con i criminali come Murase; e tuttavia, ormai non riesce a fare a meno di lui...


RECENSIONE: (SPOILER)
Da più di un anno gli faccio la corte ma per motivi tecnici (il primo sito dove lo avevo comprato non mi permetteva di scaricarlo e aprirlo) non ero riuscita mai a leggerlo, poi però mi sono impuntata e l’ho ricercato altrove trovandolo.
La storia è carina anche se forse un po’ banale.
Tomoya è “perseguitato” da Murase che fa parte della Yakuza ma si innamora di lui arrivando anche a rischiare la vita pur di salvarlo.
I disegni li trovo bellissimi.
In conclusione mi è piaciuto tantissimo.

VOTO
5/5

Nessun commento:

Posta un commento